Edilizia

 
Ridurre la frammentazione della disciplina regolamentare dell’attività edilizia e incentivare il risparmio del suolo e, al contempo, l’iniziativa privata in edilizia mediante ampliamento delle definizioni delle categorie di intervento ed introduzione, per specifici interventi, della scia obbligatoria.
Aggiungi una nuova proposta

Regolamento unico provinciale e Regolamento edilizio

Viene prevista la predisposizione di un regolamento unico provinciale, contenente disposizioni sia urbanistiche che edilizie uniformi su tutto il territorio provinciale, al fine di evitare la frammentazione della disciplina dell’attività urbanistica ed edilizia in disposizioni di carattere eterogeneo. A fini di semplificazione, il regolamento unico andrà anche a sintetizzare e ad assommare in sé tutta la regolamentazione contenuta nelle deliberazioni esistenti, in modo che le fonti della disciplina dell’attività edilizia siano ravvisabili essenzialmente nella legge urbanistica e nel regolamento unico.
20 0

Categorie di intervento

Si ridefiniscono alcune categorie di interventi edilizi. In particolare, la manutenzione straordinaria viene a comprendere anche gli interventi di accorpamento di unità immobiliari con esecuzione di opere comportanti la variazione dei volumi e delle superfici delle singole unità immobiliari, purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l’originaria destinazione d’uso.
6 0

Disciplina del contributo di costruzione

Viene prevista la riduzione del contributo di costruzione per le ristrutturazioni in misura non inferiore al 20% rispetto a quello previsto per le nuove costruzioni (in analogia con quanto contenuto nel dl Sblocca Italia). In alternativa al 20% si può anche valutare di prevedere l’applicazione dell’aliquota più favorevole (5%) per gli interventi di recupero e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e invece l’aliquota del 20% nel caso di nuove costruzioni.
5 0

INFORMATIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Da anni consegniamo il progetto cartaceo ed il CD contenente i medesimi elaborati.Che fine facciano i CD è cosa ignota a tutti. Quando sarà possibile trasmettere, a tutti gli enti, la documentazione progettuale nel solo formato digitale per posta certificata e con firma digitale? Quando le commissioni edilizie saranno dotate di un proiettore per visionare gli elaborati? Un piccolo investimento per un grande risparmio.
0 0

Esenzione dal contributo di concessione

L'art. 117, comma 4, della l.p. 1/2008 prevede che l'esenzione totale o parziale dal pagamento del contributo di concessione per la prima abitazione sia subordinata alla stipula con il comune di una convenzione.
Non essendo previsto l'obbligo di intavolazione della suddetta convenzione diventa pressoché impossibile verificare se i soggetti decadono dal beneficio qualora procedano alla vendita dell'immobile prima della scadenza dei dieci anni, con conseguente danno per la casse comunali.
0 0

SEMPLIFICAZIONE

Ho seguito con interesse l'incontro del 15 gennaio 2015 relativo alla revisione della normativa provinciale in materia urbanistica dove si è pronunciata spesso la parola semplificazione.
Recentemente sono stati fatti miglioramenti in tal senso come il testo unico (Codice dell’urbanistica e dell’edilizia) che ha accorpato tante norme, o le misurazioni a metro quadrato per determinare parcheggi e il contributo di concessione; ma ancora tanto si può fare.
Credo che debbano essere fatte scelte (anche coraggiose) volte a ridurre il corpo normativo in vigore, eliminando la burocrazia inutile e tante sfaccettature della normativa in netto contrasto con la tanto agoniata semplifi
4 0

IL RUOLO DI PROGETTISTA E AMMINISTRAZIONE NELLE PRATICHE EDILIZIE

La pubblica amministrazione ha pensato di risolvere la propria incapacità di gestire il controllo delle pratiche edilizie, ormai eccessivamente astruse e burocratizzate, scaricando la responsabilità sul progettista anziché rendendole più agevoli. Le seguenti proposte hanno l'intento di riequilibrare i ruoli nei casi di manutenzione straordinaria, scia e concessione.
8 0